4273 visitatori in 24 ore
 196 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro





Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Canne al vento

La vicenda del romanzo si svolge in un paese della Sardegna all’inizio del XX secolo. Lo sfondo della narrazione è il (leggi...)
€ 0,99


Alessandro Labriola

Metafora

Riflessioni
Fringuello, usignolo benevolo, gioioso
variopinte le tue ali spiegano tele invisibili
- lusso di piume e melodie

scordati dei clacson, le rugginose cavità - tu
caro ai più deboli e forte d'un battito
spiegato al cielo che ti è sempre favorevole;

e fringuello... quanto concedi e quanto illumini!
Dove cali è speranza e chi t'ascolta
- orfani e ubriachi ormai

traggono dalle tue note nostalgie irreparabili
sfociando in pianti e commozione ibrida:
l'assurdo calore della tua visita grava ancora

sui mattini obliqui di quei nostalgici.
La tua figura ormai rara sulle paratie untuose
stolidamente simile alla libertà:

salva e può salvare!

Pietà sembra, e tanta ne concedi gratuita:
a lungo abbiamo atteso siglare un voto quaggiù;
purezza di gioia, lussuria naturale:

renda un po' più teneri i cuori e veloci i passi,
che i tuoi artigli fasulli stringono verbi
d'ogni Dio e d'ogni luce... ah chi ti ha visto esultare! Lo sa

e lo ricorda alla stregua dei caduti più fieri
dei compagni più nobili ormai perduti:
sei ombra di perdono univoco per chi ti ignora;

ma è incoscienza frivola - la tua
fringuello, usignolo accecato dal tuo bene, crogiolato
non capirai nulla e fuggirai alle prime tormente.

Volteggerai altrove nel sole del sud, dai tronchetti
le more e margherite; quando geleranno sparirai
nella tua costanza spinosa - migrando per troppi mesi ad est

tralasciando orde barcollanti
(che siamo ancora noi)
Orfani ed ubriachi...

resta per sempre a conforto dei nostri sensi volubili o
svestiti finalmente della maschera codarda
e variopinta:

di chi infine evaderà comunque
cantilenando solitudine ai suoi figli.

Alessandro Labriola 11/10/2011 08:17| 2| 1319

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


 
Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«mi a s s o c i o a Venere qui sotto... un testo che metaforizza il proprio essere ... forme alate e leggere per sottolineare la leggerezza desiderata (forse) gran verseggiare come sempre questo Autore colpisce con un tono altisonante ed elegante... onorato!»
EnzoL (11/10/2011) Modifica questo commento

«ci sono due refusi: incoscenza e commozzione...
a parte questo, è così dolcemente nostalgica... come se fosse l'autore stesso questo usignolo, incarnazione d'uno spirito che si sente intrappolato in epoche sbagliate e quel distico centrale sulla libertà, come un bene perduto, è molto significativo... nelle fiabe gli uccelli indicano la nostra coscienza (: P) , ciò che ci resta dei padri e seguiamo come il più importante dei moniti. e qui, direi che il tuo uccellino, canta libertà.»
In Venere veritas (11/10/2011) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Riflessioni
Bambù
Stellata
Bandiera
Poeta del corpo (Poesia)
Vanità
L'ultima estate
Frammenti del tempo perduto
Esilio
Heartless
Giochi invernali
Sul canale
Ida e mai più
Amaro
Frattura
Metafora
Rimorso
Vie secondarie
Evanescente
Confessioni innocue
Vanitas
Habituè
Orli di nebbia
Una stagione dopo
Rive
Amsterdam
D'amari presagi
Stazioni
La Buonanotte
Confessione (l'infedele)
Assenzio
Commedie

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it